Testimonianze

Proteggersi dalle calamità

Cattolica Assicurazioni e CEI insieme per proteggere oltre 25mila parrocchie italiane

La Compagnia ha lanciato la prima polizza unica contro i rischi di calamità naturale in Italia

Catastrofi naturali come proteggersi: Ora esistono le garanzie catastrofali. Il complesso delle opere edili delle parrocchie italiane è coperto da rischi catastrofali come terremoto, alluvione e inondazione su tutto il territorio italiano. L’ampio intervento di protezione per tutte le 25.796 parrocchie e 225 Diocesi italiane contro le calamità naturali è frutto del primo accordo nazionale che Cattolica Assicurazioni e CEI, Conferenza Episcopale Italiana, hanno finalizzato attraverso una polizza assicurativa unica nel suo genere. «Un’operazione – ha evidenziato l’Amministratore delegato di Cattolica Alberto Minali – risultato del lavoro delle Direzioni tecniche e dalla Business Unit Enti Religiosi e Non Profit di Cattolica, strumento voluto dalla compagnia per meglio interpretare i bisogni della Chiesa Italiana, mondo al quale siamo tradizionalmente legati».

Le calamità naturali in Italia

L’Italia è un Paese esposto a rischi catastrofali e l’idea di assicurare contro i disastri naturali le parrocchie nasce all’indomani degli eventi sismici che colpirono il centro Italia nel 2016, provocando il crollo di edifici religiosi di inestimabile pregio, tra cui la Basilica di San Benedetto a Norcia. «Le chiese danneggiate furono più di mille, un terzo delle quali è ancora inagibile – ha proseguito Alberto Minali – una situazione che riflette il quadro complessivo dell’Italia, da sempre sottoassicurata. Spesso si sottovaluta il ruolo sociale delle assicurazioni, pensiamo ai terremoti che hanno sconvolto l’Emilia: Diocesi e altri attori economici e sociali erano coperti, permettendo alla comunità di rimettersi in piedi velocemente».

L’Italia è un Paese esposto a rischi catastrofali

Un’assicurazione unica contro le calamità naturali

La BU Enti Religiosi e Non Profit Cattolica Assicurazioni è l’unica Compagnia del panorama assicurativo italiano ad includere nella sua struttura una Business Unit dedicata agli Enti religiosi e al Terzo settore, mondi nei quali esprime da sempre una forte leadership. Attraverso la BUERNP, Cattolica offre soluzioni assicurative specifiche e le attività di assistenza necessarie per fornire un servizio di alto profilo rivolto a questi ambiti. La Compagnia ha inoltre istituito il Polo Liquidativo Enti Religiosi, una struttura che ha il compito di gestire esclusivamente le pratiche riguardanti le polizze stipulate dagli Enti ecclesiastici.

 

Articolo estratto da Chiesa Oggi 110

 

 

Facebook Comments
Sport come fattore di crescita sociale e civica
20 Ottobre 2019
Lo spazio rinnovato della fede – Scuola Grande di San Marco
1 Novembre 2018

Leave a Comment