Concorso di idee per uno spazio ecumenico

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Catania e la Fondazione dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Catania a seguito del protocollo d’intesa sottoscritto il 22 settembre 2018 con il Comune di Caltagirone, hanno attivato, con il patrocinio della Diocesi di Caltagirone, della Soprintendenza dei Beni Architettonici e Ambientali di Catania, dell’Ordine degli Ingegneri di Catania e dell’ANCE di Catania, le procedure necessarie all’espletamento di un Concorso di Idee per uno spazio ecumenico nel Cimitero Monumentale di Caltagirone, con l’obiettivo di recuperare, valorizzare e completare un bene artistico-architettonico di indubbio valore, dichiarato monumento nazionale italiano.

Scarica il disciplinare del Concorso

Un Concorso di idee per la realizzazione di un luogo di culto ecumenico, un luogo mistico, di quiete e di riflessione senza specificità confessionali, un luogo per l’anima in cui architettura e vita spirituale si intrecciano in un rapporto vivido e intenso, un luogo capace di rappresentare il cuore pulsante del Cimitero Monumentale di Caltagirone.

Il cimitero di Caltagirone rappresenta, nel contesto urbanistico del comprensorio del calatino, una città nella città, sia per la natura storica del Monumento che per lo sviluppo urbanistico legate all’ampliamento delle aree cimiteriali. Oggi, infatti, l’intero cimitero viene considerato, al pari della sua città con il suo impianto urbanistico, come una città delle anime che popolano i diversi quartieri rappresentativi di una evoluzione storica. Il tutto con la riconoscibilità di un “centro storico” rappresentato dal Cimitero monumentale.

Pensare di intervenire in un luogo eccezionale, con peculiarità uniche ed in un contesto storico artistico monumentale, richiede una particolare sensibilità progettuale nel rispetto dei luoghi, ed una riflessione su che cosa abbiano in comune le varie religioni, non tanto sui simboli, quanto sulle loro profonde e misteriose radici.

È adottata una procedura aperta in unico grado, in forma anonima.

I partecipanti dovranno elaborare una proposta ideativa che, nel rispetto dei costi, del Programma di Concorso e delle prestazioni richieste, permetta alla Commissione giudicatrice di individuare, mediante formazione di graduatoria, il vincitore e le ulteriori tre proposte migliori.

Scarica il Bando e il Disciplinare del concorso qui.

CALENDARIO DATE

Pubblicazione Bando 22 marzo 2021

Apertura iscrizioni 12 aprile 2021

Termine ultimo per invio elaborati 31 maggio ore 12.00

Condividi