Cafè della stampa 2021

La progettazione dei nuovi complessi parrocchiali: Le sfide di una nuova chiesa

L’incontro, (vedi relatori e dettaglio argomenti nell’articolo di presentazione: Le sfide di una nuova chiesa) coordinato da Caterina Parrello e Giuseppe Maria Jonghi Lavarini, direttori della testata Chiesa Oggi, ha avuto ospiti del dibattito Don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici ed Edilizia di Culto della CEI, che ha presentato il percorso intrapreso in questi ultimi decenni dalla CHIESA in qualità di Committente aperto al dialogo, con la testimonianza dell’arch. Roberto Paoli dello studio Nexus!Associati, che ha illustrato l’iter seguito dal concorso alla realizzazione della nuova chiesa di San Pietro da Verona a Balconi di Pescantina (VR) e gli architetti Domenico Tripodi e Fabio Capanni, che hanno presentato il progetto vincitore del concorso per la nuova parrocchia di San Giovanni Bosco in Bagheria (Pa).

Intervento arch.Caterina Parrello : clicca qui per l’intervento

Intervento Don Valerio Pennasso: clicca qui

Intervento arch. Roberto Paoli: clicca qui

Intervento arch. Domenico Tripodi: clicca qui

Intervento arch. Fabio Capanni: clicca qui

Intervento arch.Giuseppe Maria Jonghi Lavarini : saluti finali

Intervento al Caffè della Stampa 2021

Dal 1998 la Conferenza Episcopale Italiana promuove iniziative e progettualità complessive che mirano ad elevare la qualità del processo edilizio dalla sua progettazione, alla realizzazione e al suo mantenimento. Non si tratta soltanto di un fatto tecnico ed economico, ma di un processo reale che coinvolge professionalità qualificate nei campi più diversi (architettonici, strutturali, impiantistici, artistici, liturgici), i territori, le comunità che li abitano, le amministrazioni locali, le imprese e gli artigiani. Attraverso l’esperienza dei concorsi avviati in modo sistematico negli ultimi vent’anni, la Chiesa ritorna ad essere il Committente Illuminato alla scoperta dei talenti e a sostegno dell’arte e dell’architettura di qualità, testimoniando che il concorso è la via privilegiata per affrontare il tema della progettazione.

Il percorso affrontato testimonia la ricerca costante e tenace di proposte e modalità sempre più attuali e rispondenti alle rinnovate sensibilità non solo dei contesti tecnici, ma anche alla ricerca di materiali e soluzioni innovative.

Infatti, le ultime attività dell’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto intorno alla progettazione e costruzione di nuove chiese, dedicano un’attenzione particolare al tema della partecipazione attiva delle comunità.

Le sfide di una nuova chiesa stanno proprio nell’avviare processi ecclesiali di ascolto e di coinvolgimento, di partecipazione e di formazione.

La progettazione deve dimostrare capacità di mediazione e di dialogo con committenze plurali e complesse. E’ pertanto decisiva la competenza dialogica dei progettisti nei confronti dell’intera comunità.

L’azione di conoscenza e di informazione che Chiesa Oggi promuove attraverso le sue edizioni cartacee, la sua attività online e gli eventi di incontri aperti a tutti gli operatori del settore hanno la finalità di raccontare questo percorso che la Chiesa ha intrapreso e aumentare la sensibilità da parte della collettività nel senso del bene comune per agire insieme anche per la tutela del bene e per garantire la sua continuità.

Condividi