Tradizione ed innovazione per una architettura di qualità

Da sinistra: ing. Marco Serpelloni, geom. Gianfranco Serpelloni, ing. Mattia Antonio Serpelloni.

Serpelloni S.p.a. nell’ambito del Progetto di nuova costruzione della Chiesa San Pietro da Verona ha gestito il coordinamento dell’intera realizzazione dell’opera, affiancando la Direzione Lavori e la Committenza.

Importante è stata la collaborazione con maestranze locali di comprovata esperienza, selezionate dalla Committenza ed incaricate dalla stessa nella realizzazione di pacchetti d’opera finita, quali Mozzo Prefabbricati per le strutture prefabbricate.

Con senso di partecipazione, di appartenenza e con la massima determinazione dell’allora Presidente Ing. Fortunato Serpelloni, Serpelloni S.p.a. ha voluto essere parte della squadra scelta per la realizzazione del simbolico edificio di culto di Balconi di Pescantina (Vr).

Elementi caratterizzanti le lavorazioni interne eseguiti da Impresa Serpelloni Spa

I lavori di costruzione sono iniziati nel 2017 per terminare nel 2019. Due anni di intenso e peculiare lavoro, nell’ambito del quale Serpelloni Spa ha realizzato, tra le altre opere :

Controsoffitto

Un controsoffitto antisismico composto da pannelli ad alto potere fonoisolante, monostrato in lana di legno mineralizzata con magnesite per il raggiungimento di un ottimale livello di confort acustico.

Tale composizione si è resa necessaria dal momento che le superfici interne della chiesa sono tutte lisce.

Nel controsoffitto sono stati inseriti dei canali in lamiera preverniciata con profilo ad omega che disegnano una trama e all’interno dei quali sono state alloggiate le apparecchiature per l’illuminazione puntuale (fari) e la diffusione sonora, mentre l’illuminazione realizzata con strisce led è stata distribuita in modo lineare sulla superficie del controsoffitto.

In corrispondenza dell’altare principale, dove viene celebrata l’eucarestia, è stato realizzato un controsoffitto con un altissimo indice di assorbimento acustico, costituito da pannelli in lana di roccia dello spessore di 40 mm, installato da personale altamente specializzato.

Inoltre la faccia a vista bianca garantisce un’elevata riflessione e diffusione della luce, assicurando luce naturale nell’ambiente e riducendo il bisogno di illuminazione artificiale.

Pavimento

Il pavimento interno è stato realizzato con una speciale miscela di cemento bianco a ritiro controllato in modo da ridurre il più possibile eventuali cavillature e successivamente è stato levigato meccanicamente mediante cicli successivi con carte a grana sempre più fina.

Durante i vari passaggi sono stati utilizzati impregnanti e consolidanti per eliminare le possibili microcavillature, e sono stati praticati trattamenti idro-oleorepellenti della superficie mediante prodotti al litio.

Successivamente il pavimento è stato lucidato con dischi a diamanti resinosi in più passaggi.

Questo ciclo ha permesso di mettere in evidenza l’inerte presente all’interno della matrice cementizia e di rendere la superficie lucida.

Sugli altari della chiesa e della cappella è stato eseguito un ulteriore passaggio, una volta steso il calcestruzzo si è proceduto a “spargere” (vedi foto allegata), prima della completa presa, degli inerti ricavati dalla macinazione di alcuni elementi di marmo che sono stati utilizzati per la realizzazione dei vari poli liturgici (altare, ambone, fonte battesimale).

Pertanto dopo la lucidatura questi risultano mescolati all’inerte del calcestruzzo e sono ben visibili, evidenziando quindi la zona dell’altare e del tabernacolo fulcro della celebrazione eucaristica.


Serpelloni S.p.A. inizia la sua attività nel 1950, grazie all’impegno e determinazione dei due fondatori, Antonio e Pietro Serpelloni, che nel tempo riescono ad innovarsi e a qualificarsi nel campo dell’edilizia.
Tra la fine degli anni ’70 ed i primi anni ’80 entrano in azienda i figli Claudio, Loredana, Fortunato e Gianfranco, dando un nuovo impulso alla crescita dell’azienda di famiglia.
Negli anni novanta, l’azienda giunge alla terza generazione con l’ingresso di Mattia e Marco. L’azienda è oggi una delle realtà primarie della provincia di Verona, nel settore dell’edilizia per fatturato e numero dei dipendenti. La professionalità, la capacità di ricerca, un ricco potenziale umano, una forte dinamicità aziendale ed uno stretto rapporto con progettisti e committenti fondato sull’efficienza, qualità e puntualità sono i principali punti di forza.
https://www.serpelloni.it/

https://www.chiesaoggi.com/la-nuova-chiesa-di-san-pietro-da-veronaa-balconi-pescantina-vr/
Condividi