IL RESTAURO E LA MANUTENZIONE IN QUOTA DELL’AZIENDA FORMENTO

L’azienda Formento (sito internet) è nata nel 1959 come impresa orientata al consolidamento e la conservazione degli edifici storici. 

Dal 2014 l’azienda Formento ha creato il nuovo servizio di Restauro In Quota®, ovvero lavori su corde senza l’ausilio di ponteggi. Il servizio è nato a seguito della necessità di poter intervenire in luoghi dove l’accesso con metodi tradizionali risultava difficile o troppo costoso.

IL RESTAURO IN QUOTA 

La ditta Formento interviene su ogni tipologia di immobile storico. In particolar modo grazie al servizio di Restauro In Quota®, garantisce lavori di restauro e manutenzione di edifici difficilmente accessibili. Attraverso questo servizio i lavori vengono eseguiti in modo poco invasivo da operai altamente specializzati che lavorano su fune, senza l’ausilio di ponteggi, ottimizzando tempi e costi.  L’utilizzo di questa forma di intervento consente agli Enti, che hanno l’onere della manutenzione dei beni culturali, di intervenire facilmente e celermente per risolvere piccole criticità. Infatti, se trascurate, potrebbero inficiare la conservazione dell’immobile provocando danni sempre maggiori e portando in seguito a dover operare in maniera più invasiva ed onerosa.

IL RESTAURO IN QUOTA DEL TETTO DEL CAMPANILE DELLA CHIESA DEI SS. GIACOMO E NICOLA A VASIA (IM)

Il campanile della Chiesa dei SS. Giacomo e Nicola a Prelà Castello, a Vasia (IM), è un significativo esempio di come la ditta Formento con il suo servizio di Restauro In Quota® esegue la manutenzione di edifici in contesti particolarmente complessi. L’azienda supera con velocità ed economicità tutte le difficoltà di accesso alla copertura di questo campanile, lavorando su funi, senza l’ausilio di ponteggi, eseguendo i lavori in modo poco invasivo. 

LA MANUTENZIONE SU FUNE DELLE COPERTURE DEL PALAZZO DUCALE DI MANTOVA

La manutenzione delle coperture del Palazzo Ducale di Mantova è stata affidata all’azienda Formento con il servizio di Restauro In Quota®. L’elevata professionalità degli operatori che lavorano su fune hanno garantito la qualità del lavoro su questo importante monumento storico. I lavori su fune sono stati poco invasivi, permettendo di mantenere aperto il museo al pubblico ed eseguendo i lavori velocemente ed economicamente senza l’ausilio di complessi, onerosi ed impattanti ponteggi. 

IL RESTAURO IN MARE DELLA TORRE PRAROLA (IM)

La Torre Prarola a Imperia è un’antica torre Saracena con le fondamenta nel mare, praticamente isolata dalla costa. Il modo più efficace e sicuro per eseguire il suo restauro in questo critico contesto è stato l’utilizzo di operai su fune del servizio Restauro In Quota® della ditta Formento. 

Arch. Pala Bettoni

Condividi