Leggi Vercelli, incontri tra i libri



Tornano gli appuntamenti organizzati dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Vercelli in collaborazione con la Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare per il progetto diocesano integrato nell’ambito delle attività MAB, Museo Archivio Biblioteca, finanziate con i fondi CEI 8×1000.

Tema dei tanti incontri, tutti gratuiti, saranno i libri, nelle loro variegate declinazioni, raccontati in un’intera rassegna, Leggi Vercelli. Incontri tra i libri, da giovedì 13 aprile a domenica 23 aprile.

Dieci giorni in cui vari ed illustri esponenti della cultura vercellese e non solo incontreranno il pubblico e i libri, proponendo approfondimenti, attività ed esposizioni temporanee. 

Molti i nomi già confermati, tra cui quelli di alcuni docenti dell’Università del Piemonte Orientale e professionisti della comunicazione.

Inaugurerà la rassegna infatti, giovedì 13 aprile alle 17.30 presso il Salone Sant’Eusebio del Seminario Arcivescovile, il dialogo tra Paolo Pomati e Giorgio Simonelli.

A seguire il pubblico sarà invitato a visitare una mostra temporanea di opere della Biblioteca Diocesana Agnesiana.

Alle conferenze di approfondimento si accosteranno presentazioni di libri dal sapore informale, come quella che si terrà il 14 aprile alle 17.30, sempre in Seminario, con l’intervento di Pino Ferraris e assaggio di panissa al termine dell’evento. 

La rassegna includerà attività dedicate ai piccoli lettori con laboratori didattici per le scuole curati da Giorgia Pistan e due appuntamenti per famiglie.

Presso il Museo del Tesoro del Duomo il 15 aprile alle 10 si terrà il laboratorio di disegno e stampa a torchio con Alfredo Ghidelli, dal titolo Manzù a portata di bambino, organizzato per l’annuale appuntamento Disegniamo l’Arte di Abbonamento Torino Musei.

La chiesa di san Vittore sarà inoltre aperta dalle 10 alle 17 del 15 aprile per lo scambialibri, dando così ai visitatori anche la possibilità di vedere da vicino la statua marmorea di Inge, uno dei fulcri de Giacomo Manzù. La scultura è un raggio di luna, visitabile fino al prossimo 21 maggio.

Per gli insegnanti un appuntamento dedicato: giovedì 20 aprile alle 20.30, grazie all’Ufficio Scuola Diocesano, mons. Silvio Barbaglia docente di Sacra Scrittura, terrà la conferenza Una storia che si “srotola” ieri come oggi: narrare alcuni atti di Apostoli per camminare sulla stessa strada (syn-odos) organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale diocesana, alla quale seguirà una visita serale al Museo del Tesoro del Duomo. 

Nei giorni successivi saranno molte le proposte del progetto integrato, con contributi di docenti universitari tra cui Eleonora Destefanis, docente UPO e Marta Licata, docente dell’Università dell’Insubria, oltre che ricercatori e professionisti di settore che affronteranno varie tematiche legate al mondo del libro, tra cui Daniele De Luca direttore dell’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi, Giorgio Tibaldeschi che svelerà informazioni inedite legate alla Biblioteca del Sant’Andrea; Flavio Marzo, Head of Conservation ACR Cambridge Colleges’ Conservation Consortium Corpus Christi College, Silvia Faccin e Fabrizio Tabacchi, che insieme parleranno di manoscritti ed incunaboli. 

Venerdì 21 aprile alle 18.30 in Seminario verrà presentato da Massimo Benedetti il volume “Volti di donne, figure femminili nella Bibbia tra esegesi e psicologia” di Anna Bissi ed Elisa Cagnazzo, seguirà buffet con le autrici.

Non mancheranno le mostre temporanee, oltre a quella inaugurale presso la Biblioteca Diocesana Agnesiana, è prevista anche dal 17 al 23 aprile presso il salone San Carlo del Seminario Arcivescovile, un’esposizione legata al patrimonio conservato dalla Tipografia Chiais e alle legature di Ivo Guzzon

Il finissage della rassegna coinciderà con l’inaugurazione sabato 22 alle ore 11.00 nella chiesa di san Lorenzo dell’evento espositivo di Roberto Rolando, presentato dall’autore Luca Finatti.

Condividi

Lascia un commento