Editoriale

Freespace

A Venezia è aperta al pubblico dal 26 maggio a 25 novembre 2018, ai Giardini e all’Arsenale, la 16^ Mostra Internazionale di Architettura dal titolo FREESPACE.

«Con l’obiettivo di promuovere il “desiderio” di architettura» il Presidente Paolo Baratta ha spiegato che questa edizione diretta da Yvonne Farrell e Shelley McNamara pone al centro dell’attenzione la questione dello spazio, della qualità dello spazio, dello spazio libero e gratuito.
La volontà di creare FREESPACE può risultare in modo specifico come caratteristica propria di singoli progetti. Ma Space, free space, public space possono anche rivelare la presenza o l’assenza in genere dell’architettura, se intendiamo come architettura il pensiero applicato allo spazio nel quale viviamo e abitiamo “.

La Mostra è affiancata da 63 Partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia.

Sono 6 i paesi presenti per la prima volta alla Biennale Architettura: Antigua & Barbuda, Arabia Saudita, Guatemala, Libano, Pakistan, e Santa Sede (con un proprio padiglione sull’isola di San Giorgio Maggiore).

Il Padiglione Italia alle Tese delle Vergini in Arsenale, sostenuto e promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane, è curato da Mario Cucinella con il titolo di Arcipelago Italia.

Facebook Comments
Uno sguardo al Futuro
10 Gennaio 2019
Bellezza e Speranza
30 Ottobre 2018

Leave a Comment