LA DEUMIDIFICAZIONE DELLE MURATURE TRAMITE L’ELETTROSMOSI

ELO s.r.l. (sito Web) dal 2004 si occupa della risoluzione dell’umidità di risalita nelle murature tramite l’installazione di sistemi elettrosmotici. Questi sistemi, poco invasivi e reversibili, respingono verso il basso l’umidità di risalita nelle murature e ne permettono l’asciugatura.

PERCHÉ ESISTE L’UMIDITÀ DI RISALITA

Negli edifici antichi e in modo particolare nelle chiese la principale causa dell’umidità nelle murature è dovuta alla risalita capillare dell’acqua dal terreno. L’umidità, naturalmente presente nel terreno, viene captata dalle fondazioni per poi risalire nelle murature per capillarità. L’acqua porta con sé dei sali solubili che danneggiano le superfici delle murature.

LE SOLUZIONI DI ELO

Contro l’umidità di risalita capillare l’azienda ELO offre due differenti soluzioni, di tipo attivo, applicabili in base alle necessità: il sistema ELO System ed il sistema ELO Def. Le due soluzioni vengono adattate ad ogni singolo caso per ottenere la massima efficacia.

SOLUZIONE CON METODO ELO System

La soluzione ELO System utilizza il principio fisico dell’elettrosmosi per bloccare l’umidità di risalita. In parole semplici, quando l’acqua risale per capillarità nelle murature ha un determinato potenziale elettrico. Applicando alla muratura un campo elettrico superiore ed opposto, l’acqua viene respinta e si disperde nel terreno. In questo modo la muratura si asciuga e l’umidità di risalita non si ripresenta. ELO System è un sistema sicuro, di basso impatto nell’edificio, reversibile e con consumi elettrici molto bassi.

Chiesa di San Biagio, (MO), fase di installazione dell’impianto di elettrosmosi

COME VIENE INSTALLATO UN IMPIANTO STANDARD ELO SYSTEM

Il sistema ELO System consiste nell’inserimento nelle fondazioni o in generale sotto la quota del pavimento di un elettrodo a base di titanio che funziona da polo negativo. Questo tipo di elettrodo è definito “a puntazze” e viene posato ogni due metri circa sul perimetro della muratura. Un altro elettrodo, sempre a base di titanio, funziona da polo positivo e viene applicato lungo il perimetro della parete ad un livello appena superiore al limite dell’umidità di risalita, ma comunque tra i trenta e i sessanta centimetri dal livello del terreno. L’elettrodo positivo è un cavo del diametro di 1,5 mm posato in una traccia di circa due centimetri di altezza e profondità poi ricoperta da una particolare malta conduttiva. Questi elettrodi sono collegati ad una piccola centralina elettronica che gestisce il passaggio della corrente elettrica e l’impianto di deumidificazione.

L’impianto elettrosmotico ELO System funziona bene su murature spesse fino ad un metro. In caso di spessori maggiori l’impianto ELO System viene specificatamente adattato alla situazione. Solitamente con il sistema elettrosmotico di ELO le murature si asciugano nell’arco di uno o due mesi, a seconda del tipo di muratura e dello spessore.

Questo tipo di impianto è molto versatile e può essere, per esempio, installato anche con elettrodo negativo continuo e non a puntazze, alla quota del vespaio, con elettrodo positivo senza traccia o a puntazze, e anche nelle murature controterra (unico sistema efficace nei controterra).

Fase di installazione dell’impianto elettrosmotico, posa dell’elettrodo positivo nella traccia realizzata nel muro.

L’ASCIUGATURA DELLE MURATURE IN PRESENZA DI APPARATI PITTORICI

ELO System può essere applicato sia per lunghi tratti, fino a mille metri utilizzando più centraline, sia per brevi tratti per proteggere ad esempio degli affreschi (sito Web).

In questo caso, l’elettrodo viene posizionato sul lato della muratura opposto rispetto all’affresco. Se non è possibile posizionarlo su quel lato, l’elettrodo viene posizionato alla base dell’affresco stesso, dove già l’intonaco è deteriorato a causa della presenza di umidità. L’asciugatura della muratura deve essere naturale, per evaporazione, e può essere calibrata a seconda delle richieste dei restauratori per evitare danni all’apparato pittorico.

IL CASO DI SAN PETRONIO

Presso la Basilica di San Petronio (sito Web) a Bologna, nel 2005 per il restauro e risanamento di tre cappelle, è stato installato il sistema ELO System. Nel 2014, 2016 e 2017 hanno fatto seguito altri lavori di restauro in altre parti del monumento. In tutti i casi sono stati installati altri impianti elettrosmotici ELO System: lo stesso parroco, infatti, a distanza di dieci anni dai primi lavori di restauro, vista l’ottima e duratura qualità del risanamento delle murature, ha deciso di restaurare e deumidificare sempre con ELO System anche altre aree e cappelle della Basilica.

“L’ELETTROSMOSI SENZA FILI” ELO DEF

L’azienda ELO ha sviluppato un secondo sistema di risanamento delle murature definito ELO Def, che utilizza centraline elettrofisiche (sito web). Questo sistema non necessita di opere murarie, non è invasivo, è totalmente reversibile e risulta la soluzione ottimale in presenza di rivestimenti di pregio, siano essi apparati pittorici murari che pavimenti.

Questo metodo di deumidificazione elettrofisica senza fili blocca la capillarità di risalita dal punto di vista fisico utilizzando un debolissimo campo elettromagnetico a frequenza molto bassa.

Il suo raggio d’azione dipende dal materiale e dall’architettura dell’edificio, ma si aggira tra gli otto e i quindici metri. La centralina deve essere posizionata sulle murature lineari, meglio non sui pilastri ed è posizionata tra i trenta e i centosessanta centimetri di altezza dal pavimento I tempi di asciugatura della muratura in questo caso sono di dodici – trentasei mesi.

Chiesa del Budrione, Carpi (MO,) Centralina elettrofisica ELO Def

LA POSSIBILITÀ DI RIDUZIONE DEI TEMPI DI ASCIUGATURA DEL SISTEMA ELO DEF

Per ridurre i tempi di asciugatura delle murature col sistema ELO Def, può essere installato anche un impianto elettrosmotico provvisorio esterno ELO System. Il funzionamento dei due sistemi in contemporanea (sito Web) riduce il tempo di asciugatura delle murature ad un paio di mesi. Quando la muratura risulta asciutta il sistema provvisorio ELO System viene tolto mentre rimane installata la centralina elettrofisica. In questo modo si velocizzano i tempi di risanamento della muratura con metodi poco invasivi ed economicamente vantaggiosi.

Entrambi i sistemi, grazie alla loro bassa invasività, sono ben accetti dalle soprintendenze.

Arch.Paola Bettoni

Condividi