Il sistema automatico di sedute a scomparsa

Spazi polifunzionali e versatili grazie alla possibilità di aumentare lo spazio calpestabile attraverso il compattamento a parete delle sedute

Il Piccolo Teatro In Piazza è il nome del nuovo teatro di S. Ilario d’Enza e sorge dalle ceneri di una pre-esistente sala cinematografica degli anni ’60 oggi riadattata a sala teatrale versatile e polifunzionale su progetto dell’architetto Paolo Borghi.

La compagnia teatrale, ora anche Associazione Culturale Teatro L’Attesa, anima e gestisce lo spazio per conto della Parrocchia S. Eulalia, raccogliendo idealmente la tradizione di teatro parrocchiale presente fin dagli anni’50.

In occasione del rifacimento dell’oratorio San Giovanni Bosco, la parrocchia di Sant’Eulalia ha messo a nuovo anche i locali che per molto tempo hanno accolto bambini, ragazzi e famiglie che da tutto il paese accorrevano al Verdi per le proiezioni della domenica pomeriggio ed è stato da sempre il luogo sinonimo di aggregazione e divertimento per eccellenza, vivo nella memoria di molti.

La struttura teatrale è oggi particolarmente apprezzata per la possibilità di uno spazio polifunzionale per spettacoli classici o a pianta centrale o con diverse soluzioni sceniche.

Lo spazio scenico è infatti fronteggiato da gradinate mobili realizzate con il sistema NEWToN, una macchina automatica di movimentazione telescopica che aumenta lo spazio calpestabile attraverso il compattamento a parete delle sedute rendendo lo spazio versatile e polifunzionale e che nel caso del Piccolo Teatro in Piazza, consente una capienza di 206 posti oppure una volta compattata la struttura, lascia completamente libero lo spazio per permettere altre attività.

Uno spazio polifunzionale e versatile, consente inoltre una riduzione dei costi di esercizio, una più facile ed efficiente pulizia e disinfezione e con un risparmio dell’occupazione del suolo, una maggiore sostenibilità ambientale.


Massimiliano Medeot, architetto consulente dell’Azienda Reversage srl affianca i professionisti del settore collettività nell’ideazione e realizzazione di sistemi automatizzati di seduta a scomparsa o a compattamento, che convertono ogni spazio collettivo – aree pubbliche, sale conferenze, auditorium, teatri – in un ambiente polifunzionale.
Punto di forza dell’azienda è la progettazione, la produzione e l’installazione che fa di Reversage il partner specializzato ideale per progettisti, architetti e proprietari pubblici e privati. Le soluzioni innovative proposte sono corredate di tutte le certificazioni necessarie e semplificano e velocizzano le fasi di installazione con tutte le indicazioni tecniche per l’impresa di costruzioni.

Condividi