LE LASTRE PORTACOPPO IN FIBROCEMENTO NELL’EDILIZIA STORICA

Azienda leader nel settore in ambito nazionale ed Internazionale, Edilfibro dal 1963 produce lastre per la copertura di edifici industriali, civili ed uso agricolo, in fibrocemento ecologico e in lastre metalliche grecate.

In particolar modo si è specializzata nella realizzazione di lastre in fibrocemento adatte all’edilizia storica. Infatti un edificio può contenere tesori inestimabili dal punto di vista culturale, storico, artistico. Ma se le coperture sono fatiscenti, questi beni possono essere perduti. Per questo è importante realizzare coperture in grado di garantire la preservazione di questi inestimabili tesori

Le proprietà delle lastre in fibrocemento

La lastra in fibrocemento è composta fondamentalmente da cemento, cellulosa e PVA ovvero fibre sintetiche non dannose per l’uomo.

Questo prodotto raccoglie in sé le migliori caratteristiche per la copertura di edifici industriali, terziari e di rilevanza storico-artistica.

Scopri di più su EDILFIBRO

La lastra in fibrocemento di Edilfibro è infatti:

  • incombustibile, requisito essenziale per la sicurezza delle coperture;
  • impermeabile ed ingeliva, resiste al gelo e disgelo;
  • leggera, flessibile ed indeformabile, facilmente montabile, solida e resistente agli urti.
  • possiede ottime proprietà igrotermiche ovvero ha una notevole capacità di controllo del fenomeno di condensa e di drenaggio dell’umidità in eccesso. In caso di coperture in strutture lignee, evita quindi fenomeni di marciscenza dovuti alla presenza di condensa;
  • resistente agli agenti chimici come le piogge acide grazie alla sua particolare matrice cementizia;
  • inossidabile;
  • imputriscibile, inattaccabile da insetti, roditori e da agenti microbici di origine vegetale;
  • possiede notevole proprietà di assorbimento acustico, favorendo quindi l’isolamento acustico;
  • assorbe Co2 grazie alla sua porosità.

Si tratta quindi di un materiale ecosostenibile che oltre a richiedere un ridotto assorbimento di energia (e quindi basse emissioni di CO2) nella sua realizzazione, nella sua lunga durata di vita (a differenza di altre coperture ha una durata decisamente superiore) contribuisce, assorbendo CO2, a rispettare l’ambiente.

La ricerca per il miglioramento del prodotto

Il particolare composto in Fibrocemento PVA è stato creato nel laboratorio di ricerca interno all’azienda. Infatti in Edilfibro la ricerca ricopre un ruolo fondamentale nello sviluppo e miglioramento dei materiali utilizzati.

Questa particolare attenzione assieme all’ ultra decennale specializzazione dell’azienda nella realizzazione di coperture, garantisce l’ottima qualità del prodotto.

I vantaggi delle lastre portacoppo

Fin daglia anni ‘80 Edilfibro realizza una particolare lastra in fibrocemento utilizzabile come portacoppo, chiamata Tegolit 200.

La gamma Tegolit comprende lastre di diverse misure e disponibili in diverse colorazioni, per integrare perfettamente la copertura nell’ambiente circostante nel rispetto dei vincoli architettonici.

Grazie alle sue peculiarità Tegolit è il prodotto ideale nelle ristrutturazioni delle coperture di edifici civili. In modo particolare è richiesto dalle Soprintendenze dei beni culturali per installarlo su edifici con vincoli storico-paesaggistici.

Le coperture in lastre di fibrocemento Tegolit del Teatro La Fenice di Venezia

Il recupero dei coppi e l’utilizzo di Tegolit

La lastra portacoppo Tegolit permette di impermeabilizzare le coperture facendo da supporto a coppi sia industriali che di epoca pre industriali fatti a mano. La differenza di dimensione dei coppi non risulta un problema grazie al particolare profilo di ondulazione di queste lastre.

Il recupero di coppi già esistenti sulle coperture da ristrutturare permette di mantenere le caratteristiche cromatiche ed estetiche delle coperture originali, evitando l’acquisto massivo di nuovo materiale.

Inoltre grazie alla posa di ganci ferma coppi, il rischio di scivolamento dei coppi soprattutto sulle falde con forti pendenze viene evitato.

Le lastre portacoppo possono essere di colori similari a quelli dei coppi. Questo consente la posa della sola linea di coppo di cresta permettendo:

– minimo impatto della copertura nel contesto esistente

– l’utilizzo di una minore quantità di coppi

– una notevole diminuzione del carico sulle strutture, caratteristica importante soprattutto nella ristrutturazione delle coperture di edifici storici.

L’interasse massimo di appoggio di 140 cm delle lastre Tegolit permette di diminuire la quantità di legname usata per la listellatura ottenendo falde perfettamente complanari con linee di colmo rettilinee che non mutano nel tempo.

La lastra portacoppo Tetgolite i ganci ferma coppo sulla copertura della Certosa di Pavia

Le lastre portacoppo nelle coperture della certosa di Pavia

Nel 2017 è stata affidata a Edilfibro la fornitura per il restauro di parte delle coperture del Coro, Tiburio e Chiesa, Chiostro e Museo della Certosa di Pavia.

I materiali utilizzati per questo importante monumento dovevano rispettare precisi dettami della soprintendenza delle belle arti.

Per questo è stato scelto l’utilizzo di Tegolit 200 Plus.

I lavori sono partiti con lo smontaggio, stoccaggio e pulizia dei coppi esistenti che dovevano essere riutilizzati. Dopodichè è stata rimossa l’ondulina bituminata esistente in quanto danneggiata. Dove necessario è stata sostituita l’orditura leggera e sono state messe in complanarità le falde. A seguito di questi lavori sono state posate le lastre portacoppo Tegolit Plus 200 in colore rosso tegola. Infine sono stati posati nuovamente i coppi esistenti con l’integrazione di ganci fermacoppo. I lavori sono terminati nel 2018 e le nuove coperture risultano ottimamente integrate al particolare contesto monumentale.

Le coperture in lastre di fibrocemento Tegolit della Certosa di Pavia

La garanzia dei prodotti in Fibrocemento di Edilfibro

I prodotti di Edilfibro sono garantiti da diversi certificati attestanti il rispetto di normative Europee e Nazionali. L’azienda infatti viene annualmente sottoposta a controlli da Enti Nazionali e Internazionali che garantiscono l’eccellenza del prodotto.

Contatta EDILFIBRO per il tuo progetto

La posa delle lastre in fibrocemento deve seguire la norma italiana di posa UNI EN 10636. Questo garantisce ulteriormente l’affidabilità del prodotto nel tempo.

Edilfibro garante del prodotto che vende, fornisce una polizza assicurativa utilizzabile nel caso di sostituzione di materiale riconosciuto difettoso. Oltre a ciò l’Azienda è in grado di offrire un servizio di pre e post vendita.

Arch. Paola Bettoni

Condividi